Istituto Comprensivo di Via Commerciale

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

Print Friendly, PDF & Email

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto si svolge attraverso diverse fasi:

progettazione didattica: gli insegnanti concordano con il coordinatore del progetto il tema da sviluppare nel corso dell’anno scolastico, compatibile con le esigenze educative e formative del gruppo-classe; il consiglio di classe concorda anche le modalità e le tempistiche di realizzazione del progetto, le collaborazioni proficue con gli enti esterni;

Presentazione del testo alla classe: i ragazzi guidati dagli insegnanti e dagli esperti esterni leggono, commentano, approfondiscono il testo e il contesto (conoscenza interdisciplinare) da trasformare in performance;

Attribuzione dei ruoli e delle diverse mansioni: ogni ragazzo sceglie il proprio ruolo all’interno della performance, si organizzano i laboratori di scenografia e si concordano le fasi operative che porteranno alla messa in scena della performance.

Allestimento della performance: gli esperti esterni stimolano la fantasia creativa e immaginativa dei ragazzi per quanto attiene l’elaborazione scenica, la preparazione dei costumi, la scelta delle musiche. Particolare attenzione viene data al miglioramento della capacità comunicativa degli alunni (sulla scena o nel gruppo di lavoro)  il miglioramento della dizione (in italiano e il lingua straniera), della lettura (in italiano e in lingua straniera), il miglioramento della capacità di esprimere le proprie idee e il proprio punto di vista, creando le basi per una maggior consapevolezza di sé, aiutandoli a vincere l’inibizione a comunicare e il disagio derivante dal sentirsi inadeguati di fronte ai compagni, di fronte all’insegnante, di fronte ad una persona estranea.

Messa in scena della performance: il gruppo, in collaborazione con enti esterni coinvolti di volta in volta, presenta il risultato del proprio lavoro ai compagni dell’I.C., alle famiglie e alla cittadinanza in un contesto pubblico e con la collaborazione di figure professionali che sono parte del cast.

 

Feed back: il gruppo di lavoro (ragazzi, insegnanti e esperti esterni) esamina la rassegna stampa, guarda e commenta video, foto e documenti della performance, porta testimonianza e condivide critiche ed entusiasmi degli spettatori, si confronta sull’esperienza fatta, risponde alle domande di un questionario e svolge testi scritti che restituiscano ai docenti un feedback sui progressi didattici e formativi dei ragazzi.